Il Web Marketing non funziona più come una volta

Ecco perché fare Web Marketing come si faceva 4 anni non ha più senso e come adattarsi al cambiamento.

Christopher-Lloyd-ritorno-al-futuro-1985-film

Se c’è una cosa che possiamo dire sul marketing digitale è che l’illusione del ‘tutto facile‘ e ‘tutto subito’ è decisamente finita.

Ho letto e studiato gli articoli e i libri più recenti dei maggiori esponenti del Web Marketing, e se c’è un minimo comune denominatore alle loro idee, è racchiuso in questa frase:

“Il web non funziona più bene come una volta”.

Questa non è una di quelle frasi nostalgiche che si dicono quando si diventa vecchi e si ripensa alle abitudini persi dei propri anni … è la REALTA’ dei fatti e un imprenditore dovrebbe tenerne conto prima di spendere molti soldi senza avere un ritorno.

Se fossi in te aspetterei a dire: ‘Io sono al sicuro, ho una Web Agency! Loro sapranno bene cosa fare’ perché il mondo degli ‘operatori’ del Web Marketing è ancora un mondo non regolato, dove il livello della qualità è basso e poco verificabile.

Eh già, perché se è vero che la Domanda e l’Offerta tendono ad equilibrarsi in un mercato perfetto, nel mercato REALE sembra che l’offerta (cioè la maggior parte delle Web Agency) si adatti a ‘quanto è necessario fare per vendere’, e visto che il grosso della Domanda (la maggior parte degli imprenditori) è ignorante in materia, ergo: è facile vendergli una strategia ‘stantia’, perché aggiornarsi di più?

Ed ecco svelato perché è così diffusa l’idea che nel Web Marketing si possano ottenere risultati FACILI e VELOCI.

Sei anche tu usi gli strumenti del web (social, funnel, google, etc.) per acquisire clienti, allora capirai benissimo queste realtà:

  • il costo per acquisire un contatto sta raddoppiando di anno in anno
  • le campagne pubblicitarie online sono sempre più spesso a ROI negativo (cioè perdi soldi invece che guadagnarne)
  • il crollo verticale del traffico organico da un giorno all’altro può distruggere quello che hai costruito in anni di lavoro (tradotto dal webbese all’italiano: se hai un sito molto visitato, Google un giorno può decidere di cambiare una regola che fa passare le tue visite da tante a … ZERO. E assieme alle visite anche gran parte del fatturato, come è recentemente successo a centinaia di siti nel settore medical in seguito all’aggiornamento dell’algoritmo Google di agosto 2018 => link per approfondire: https://www.seozoom.it/google-update-del-1-agosto-2018-winner-e-loser/). 

Le risposte che ho scritto in questo articolo quindi, non sono solo frutto della curiosità di un nerd, ma possono dimostrarsi VITALI per molte aziende …

Viene quindi spontaneo chiedersi: ‘Cosa è cambiato negli ultimi 10 anni nel mondo del Web Marketing? E cosa deve fare un imprenditore per “recuperare” terreno?’

Adesso lo vediamo …

Il Web Marketing di 4 anni fa non funziona più … ma NON per quello che si pensa.

Qualcuno potrebbe pensare che questo cambiamento sia dettato dalla difficoltà intrinseca del mondo digitale.

In effetti tra codici, programmazione, funnel, bot, tag, automazioni e chi più ne ha più ne metta … le difficoltà sono cresciute, e con esse anche gli ‘specialisti’ del mondo del web complicano ancora di più le cose all’imprenditore (A cosa serve un SEO Specialisti? Avrò bisogno di un Social Media Marketing? Chi è il Growth Hacker? E via così).

E come sempre, quando tutto si fa più complesso, quello che funziona tornano ad essere … LE COSE PIU’ SEMPLICI.

Infatti, negli ultimi anni gli strumenti sono diventati più facili da utilizzare, ci sono meno tecnicismi, gli strumenti sono a portata di tutti sia come utilizzo che come costi.

In sostanza: non ci sono più “trucchi” per far funzionare bene gli strumenti: tutti lo possono fare, e dico davvero tutti, dal 14enne squattrinato alla grande impresa multimilionaria.

Ma cosa c’entra questo con i risultati in calo degli ultimi anni? Ci arrivo adesso …

Per dare una risposta prendo in prestito una frase di ‘Sindrome’, il cattivo del film cartone animato della Pixar “Gli Incredibili” che rende bene l’idea:

[…] e quando sarò vecchio e soddisfatto,
venderò le mie invenzioni.
E chiunque potrà essere super.
Tutti potranno essere supereroi.
E quando tutti saranno super…
..nessuno lo sarà. […]

Questo significa che se tutti conoscono i “trucchi” che fanno funzionare il marketing digitale è come se nessuno li conoscesse, sono diventati ormai uno standard e quindi non sono più un vantaggio competitivo.

È finita l’era in cui chi ha uno strumento digitale tecnicamente perfetto ha la vita facile perché anche altri ora se lo possono permettere e quando tutti hanno strumenti di alto livello la Battaglia si sposta su altri campi.

Come vincere la battaglia dell’acquisizione clienti quando tutti i tuoi concorrenti hanno le stesse tue armi.

In una guerra in cui tutti sono ad armi pari l’unica cosa che separa la sconfitta dalla vittoria è la STRATEGIA.

È inutile focalizzarsi sul singolo strumento, sul “social del momento”, sull’automazione speciale o su altre mille cose tecniche che da un giorno all’altro diventano lo standard per tutti.

Nel business l’unico vero vantaggio competitivo alla fine dei giochi è il posizionamento del tuo brand. Una cosa che a logica, sembra non avere a che fare molto con il ‘Web Marketing’ ma che invece è l’essenza di tutto.

Avere una strategia di brand fatta come si deve è l’ingrediente segreto che trasforma uno strumento tecnico in una macchina genera soldi, indipendentemente dall’epoca in cui viviamo, in modo trasversale e con una semplicità disarmante.

Prendi il caso Apple …

Tutti a fare Growth Hacking, Web, Digital Advanced Trick per avere interazioni like e commenti ai post…. e poi scopri che la Apple:

  • NON fa advertising su Facebook
  • NON pubblica ogni giorno
  • i suoi post fanno CENTINAIA di MIGLIAIA di visualizzazioni

Ma mi metto nei panni del titolare della Web Agency classica, che leggendo questo articolo pensa:

“Azz, questo non ha tutti i torti … ma come faccio io a tirare a campare? Forse è meglio continuare a parlare in ‘webbese’ e confondere gli imprenditori con un sacco di parole difficili, altrimenti chi me lo compra più il sito ‘ben posizionato‘ a 3.000 € e il ‘Social editor’ a 600 € al mese?!?’

Per concludere caro imprenditore, non ci sono particolari magie tecniche dietro ai risultati di CHI ha risultati … semplicemente ha costruito negli anni un Brand forte con un buon posizionamento, e qualsiasi nuovo strumento digitale che nascerà:

  • Per lui sarà un buon strumento
  • Per chi non ha una strategia sarà un costo inutile

Perché non è la parte tecnica a fare la differenza, è la strategia.

A presto,
Ph.

Ciao sono Philip Dall’Igna specialista in tattiche Digitali (strategie per l'online marketing), affianco gli imprenditori che vogliono rivoluzionare la loro azienda grazie al mondo digitale :)

Il primo Blog sul mondo della Tattica Digitale.

In questo blog troverai tutto quello che un imprenditore dovrebbe sapere per non farsi fregare dalla parte "tecnica" del mondo digitale, per non rimanere abbindolato dalle soluzioni specialistiche in stile "bacchetta magia" e per prendere il controllo dei suoi investimenti online e riuscire finalmente ad avere risultati concreti con il digitale.

Vuoi approfondire il mondo della Tattica Digitale? Iscriviti allora alla newsletter per rimanere costantemente aggiornato sui nuovi contenuti!

Puoi ricevere comodamente nella tua casella di posta elettronica la mia Newsletter Tattica, per iscriverti inserisci semplicemente la tua mail qui di seguito :)

N.B. Con me i tuoi dati saranno al sicuro. NON cederò i tuoi dati a terzi e NON ti arriveranno contenuti indesiderati (di cui non hai fatto richiesta). TUTTE le email che ti arriveranno saranno scritte e inviate direttamente da me.

Altri articoli dal Blog

Vedi tutto lo storico >

Lascia un Commento